1. Home »
  2. Blog »
  3. Pratiche agronomiche »
  4. Malattie e Parassiti - Soluzioni
Pratiche agronomiche

Malattie e Parassiti - Soluzioni

pubblicato il 25.11.2011
Acari

Piante Malate? Parassiti delle piante? No problem…

Seguitemi in questo piccolo viaggio per imparare a riconoscerle e a difendersi da loro! La prima cosa su cui essere attenti è la fase prima di piantare i nostri bulbi perché la maggior parte dei parassiti colpisce proprio quest'ultimi, anziché la pianta da cui hanno origine. Le infestazioni dei parassiti si manifestano generalmente con scarsa o nulla fioritura o con foglie e fiori di dimensioni molto piccole. Come sempre prevenire è meglio che curare: occorre prestare quindi molta attenzione al momento dell'acquisto dei bulbi. Essi devono presentarsi sani, privi di muffe o seccumi. Può accadere che le foglie ed i fiori delle bulbose vengano colpiti da afidi o acari, che vanno difesi con insetticidi o acaricidi specifici. Possibili anche i marciumi e gli attacchi da parte della mosca dei bulbi. Contro i marciumi utilizzare dei fungicidi a base di rame. Contro la mosca dei bulbi useremo, anche in questo caso, un insetticida a base di piretro, prodotti naturali che rispettano l'ambiente.

L'autunno non ci deve far dimenticare che prima dell'inverno possiamo iniziare a preparare i nostri giardini e i nostri balconi/terrazzi per avere una primavera piena di fiori e di colori. Tra le piante perenni, che possiamo mettere a dimora in questo periodo, molte sono bulbose e tra queste alcune si possono piantare in autunno: stiamo parlando di scille, narcisi, giacinti, iris, tulipani, gigli, muscari, ecc…
Le bulbose sono piante molto versatili e di facile coltivazione, adatte a creare bellissime e facili composizioni. Il momento giusto per eseguire la messa a dimora di queste bulbose per la fioritura primaverile va dalla metà di settembre fino a tutto novembre.

La profondità a cui va interrato il bulbo è variabile. La regola generale è che la profondità deve essere doppia o poco più rispetto al diametro del bulbo (per es.: diametro 3 cm, profondità 6-8 cm). In primavera con la loro fioritura rallegreranno con macchie di colore le aiuole del giardino e le ciotole sul terrazzo. Possiamo ottenere in casa l'anticipo della fioritura semplicemente coltivando i bulbi in acqua. Questa operazione può essere fatta con tutti i bulbi, ottenendo risultati davvero scenografici.

I bulbi vanno collocati in vasetti dall'imboccatura stretta, con la base appena sfiorata dall'acqua, ed esposti alla piena luce nelle stanze di casa, emetteranno in breve tempo germogli e boccioli.

In particolare, l'operazione risulta facile con giacinti e narcisi.
Bene! Il nostro piccolo viaggio attraverso la natura e i suoi misteri per questa volta si conclude qui, ma continuate a leggere la nostra rubrica e a mandarci le vostre mail. Noi risponderemo per aiutarvi ad avere un pollice verde invidiabile, informandovi su tecniche e cure per le vostre piante.

 

Piante associate

Copyr S.p.A, Società con azionista unico | CF 00394920581 | P.IVA 00878291004 | REA Milano 1812494 | Registro imprese milano n. 00394920581 | Capitale sociale 871.200 euro int.vers.
Credits - Consorzio di Imprese - Scarica il Codice Etico - Privacy Policy