1. Home »
  2. Blog »
  3. L'orto sul balcone »
  4. Piante in vaso su balcone
L'orto sul balcone

Piante in vaso su balcone

pubblicato il 30.04.2012
roll

Buongiorno!
Oggi vi sveliamo i nomi di quelle piante da vaso che, in questo periodo e poi anche per tutta l’estate, decorano e decoreranno i nostri balconi con i loro fiori dalle sfumature variopinte, regalandoci gradevoli percezioni di profumi. Pochi, preziosi consigli, per un risultato a tutto colore!

Le piante di piccola e media taglia sono ideali per valorizzare i piccoli ambienti e diventare le vostre piante in vaso di questa stagione: molte piante rampicanti, ad esempio, in virtù del minimo ingombro orizzontale, sono particolarmente indicate per l’utilizzo in spazi ridotti.
Prima di scegliere quali piante coltivare in vaso, occorre però considerare l'aspetto dell’esposizione.

Con sole diretto, per la maggior parte della giornata o nelle ore centrali della giornata, consigliamo: Lavandula, Nerium oleander, Dipladenia, Rosmarinus officinalis, Drosanthemum, Delosperma, Dimorphotheca, Hibiscus, Bouganvillea, Jasminum, Passiflora, Plumbago, Verbena, Sedum, Salvia, ecc…

Con sole al mattino o al pomeriggio ombra totale: Rododendri, Surfinie, Azalea, Begonie, Camelia, Lobelie, Impatiens, Gardenia, Acer, Fuchsia, Clematis, Primula, Viola, Gerani, ecc.

Se il balcone si trova in ombra totale - con esposizione a Nord - si consigliano invece Hosta, Bergenie, Felci, Carex, Senecio cineraria, Bergenia cordifolia, Edera.

Veniamo ora alle piccole regole da seguire per avere piante belle e sane:
Sembra scontato ma evitare le scelte monotematiche!
Puntate su specie dai colori delicati che, se accostati in modo armonioso, creano piccole macchie di colore, rendendo più luminoso il vostro balcone;

scegliere sempre piante adatte alla coltivazione in vasi e fioriere, tenendo conto del loro sviluppo e dello spazio a disposizione sul balcone;

gli apporti idrici devono essere frequenti dalla primavera all’estate, ma mai troppo abbondanti e sempre in relazione allo stadio di sviluppo della pianta. E’ preferibile somministrare acqua alle piante bagnando il terreno attorno alle radici. Evitiamo l’irrigazione a pioggia, potrebbe causare uno shock termico alle piante. Nelle giornate più calde si consiglia di innaffiare di sera, dopo il tramonto;

controlliamo regolarmente lo stato di salute delle piante. In determinati periodi possono verificarsi attacchi di diversi parassiti, quali cicaline, afidi, aleurodidi, tripidi, acari, larve di lepidotteri. Un uso corretto e razionale degli insetticidi a base di piretro (un insetticida di origine naturale) rappresenta certamente uno strumento sicuro ed efficace nella lotta contro i parassiti;

anche contro le malattie fungine (oidio, muffa grigia, ticchiolatura, ruggini, marciumi) la migliore difesa è la prevenzione, e un trattamento fungicida preventivo è sempre consigliabile.

Piante associate

Copyr S.p.A, Società con azionista unico | CF 00394920581 | P.IVA 00878291004 | REA Milano 1812494 | Registro imprese milano n. 00394920581 | Capitale sociale 871.200 euro int.vers.
Credits - Consorzio di Imprese - Scarica il Codice Etico - Privacy Policy