1. Home »
  2. Blog »
  3. Pratiche agronomiche »
  4. E’ tempo di castagne! E’ tempo di proteggere i Castagni!
Pratiche agronomiche

E’ tempo di castagne! E’ tempo di proteggere i Castagni!

pubblicato il 29.10.2013
castagno

Non tutti sappiamo che il Castagno è in pericolo per la presenza di un temibile insetto, la "vespa cinese"!
Il Cinipide del Castagno, Dryocosmus kuriphilus, giunto accidentalmente dalla lontana Cina nel 2000, è oggi uno degli insetti più dannosi per i castagni: interi boschi di castagni sono in pericolo a causa di questo imenottero.
Tale insetto provoca sulle foglie dei castagni la comparsa di proliferazioni bollose di tessuto chiamate "galle", contenenti le uova dell'insetto. Dalle uova fuoriescono numerose giovani larve, che si trasformeranno in individui adulti.
La pianta attaccata deperisce nel giro di poco tempo, fino a seccare. Per limitare la proliferazione e diffusione del Cinipide del castagno si può intervenire tagliando i rami con presenza di galle e bruciandoli, così da eliminare insetti e uova presenti.
Attualmente è in fase di studio un sistema di contenimento biologico per mezzo di un insetto parassitoide; Torymus sinensis . Quest'insetto parassitizza le larve della vespa cinese, uccidendola.
Un suggerimento: se notate la presenza di quest'insetto sui castagni, avvertite il Servizio fitosanitario della vostra Regione!

 

Copyr S.p.A, Società con azionista unico | CF 00394920581 | P.IVA 00878291004 | REA Milano 1812494 | Registro imprese milano n. 00394920581 | Capitale sociale 871.200 euro int.vers.
Credits - Consorzio di Imprese - Scarica il Codice Etico - Privacy Policy