1. Home »
  2. Blog »
  3. Pratiche agronomiche »
  4. Attenti alla Piralide del Bosso!

Dal blog di Copyr

Pratiche agronomiche

Attenti alla Piralide del Bosso!

pubblicato il 13.09.2014

Allarme Piralide del bosso (Cydalima perspectalis)!
Avevamo già trattato di questa farfallina la scorsa primavera: rimarchiamo la sua pericolosità, considerati i notevoli danni che ha fatto e che sta facendo
tuttora su siepi di bosso (principali varietà coltivate di Buxus spp.), ridotte a scheletri.
La larva di questo lepidottero, infatti, divora le foglioline e i tessuti più teneri del bosso, defogliando completamente gli arbusti colpiti.
La pianta colpita risulta quasi totalmente disseccata e defogliata, con presenza di fili sericei prodotti dalle larve stesse, che avvolgono i rametti attaccati. C.perspectalis compie in Italia fino a tre generazioni, iniziando a creare danni in primavera, fino all’autunno; trascorre l’inverno protetta all’interno di un bozzolo tessuto tra le foglioline del bosso, e, in primavera, con l’innalzarsi delle temperature, si sviluppa in adulto (“sfarfallamento”).
Tenete d’occhio le vostre siepi o cespugli di bosso; se notate la presenza di larve di colore verde giallastro con fasce longitudinali nere e capo nero, o di farfalline con ali
 bianche e bande marroni ai bordi, intervenite immediatamente!
Eliminate manualmente le larve ed eseguite un trattamento con un prodotto insetticida quale PIRETRO GARDEN (liquido pronto uso a base di piretro naturale) o MEDIATOR Extra SL (prodotto sistemico, in forma concentrata).