1. Home »
  2. Blog »
  3. L'orto »
  4. Come affrontare la formazione di malattie fungine? Scopritelo qui
L'orto

Come affrontare la formazione di malattie fungine? Scopritelo qui

pubblicato il 02.07.2015
malbianco

Temperature alte e umidità eccessiva, provocata da piogge frequenti, sono alleate di numerosi funghi patogeni che attaccano e danneggiano le piante dell’orto, con lo sviluppo di malattie quali oidio, botrite, ticchiolatura etc..
Le conseguenze sul raccolto sono pessime, con insorgenza di marciumi e diminuzione della qualità del prodotto. Anche la quantità di produzione viene limitata.
L’oidio, anche detto malbianco, determina la comparsa di un sottilissimo strato di muffa biancastra e polverulenta su germogli e foglie, indebolendo le piantine. Per prevenire la formazione di oidio, sono necessari trattamenti con prodotti a base di zolfo: ZOLFO BAGNABILE di Copyr è ammesso in agricoltura biologica. Somministratelo con una pompa a precompressione dopo averlo diluito in acqua secondo le dosi consigliate.
Contro peronospora, botrite (o muffa grigia) e altre malattie fungine, causa di imbrunimenti e marciumi, eseguite trattamenti preventivi con prodotti a base di rame: POLTIGLIA BORDOLESE e IDRORAME FLOW sono prodotti ammessi in agricoltura biologica, caratterizzati da un basso intervallo di sicurezza (solo 3 giorni), ideali per piante da orto.
Seguite sempre le indicazioni in etichetta prima di trattare e, in caso di dubbi, consultate l’agronomo a vostra disposizione all’interno del nostro portale.

Copyr S.p.A, Società con azionista unico | CF 00394920581 | P.IVA 00878291004 | REA Milano 1812494 | Registro imprese milano n. 00394920581 | Capitale sociale 871.200 euro int.vers.
Credits - Consorzio di Imprese - Scarica il Codice Etico - Privacy Policy