1. Home »
  2. Blog »
  3. L'orto »
  4. Forbicine nell’orto

Dal blog di Copyr

L'orto

Forbicine nell’orto

pubblicato il 30.11.2018

Come si presenta il vostro orto in questo periodo? La stagione autunno-vernina non è delle più generose per la produzione orticola, ma qualcosa di buono cresce sempre: finocchi, cavoli, verze, lattughe invernali, sedano-rapa… c’è sempre qualcosa da raccogliere! L’umidità atmosferica, oltretutto, ci permette di bagnare meno, o per nulla, rallentando l’impegno giornaliero che la stagione estiva richiede.

Spesso, tra le foglie delle lattughe e dei cavoli, si annidano insetti fastidiosi come le forbicine! Poco dannosi a dire la verità, ma molto fastidiosi!

Conoscete bene questi insetti?

Il loro nome scientifico è Forficula auricularia: sono piccoli (lunghi 10-15mm) insetti appartenenti alla famiglia delle Forficulidae, caratteristici per la presenza di due pinze (o “cerci”) la cui forma ricorda un paio di forbici, da cui prendono il nome. Queste strutture sono assolutamente innocue! hanno funzione sessuale (durante l’accoppiamento tra maschio e femmina), ma anche difensiva, e vengono utilizzate anche con scopo alimentare.

Le forbicine sono insetti che vivono prevalentemente di notte, mentre durante il giorno si riparano tra le foglie degli ortaggi (cavoli, carciofi, insalate, …) o sotto i vasi, in zone protette e umide.

Sono prevalentemente fitofagi, ovvero si nutrono di sostanze vegetali, tuttavia i danni arrecati sono davvero poco rilevanti, al punto da non ritenere necessaria la lotta contro di essi. Anzi, la presenza delle forbicine nell’orto è utile ad eliminare altri insetti più dannosi (gli afidi ad esempio) di cui essa stessa si nutre!