1. Home »
  2. Blog »
  3. Il Freddo »
  4. Come proteggere le piante dal freddo - Fai-da-te e Riciclo
Il Freddo

Come proteggere le piante dal freddo - Fai-da-te e Riciclo

pubblicato il 11.11.2019
Come proteggere le piante dal freddo

 

Ingegniamoci per proteggere le nostre piante dal freddo! Adottiamo alcune tecniche fai-da-te, riciclando materiali di recupero! Quali? Ecco qualche idea e consiglio pratico ed efficace.

 

Semplici tecniche fai da te per riparare dal freddo le nostre piante:

 

Coperta protettiva (da utilizzare per piante delicate in vaso)

Avvolgete il vaso con del film plastico a bolle d’aria (quello degli imballaggi per intenderci), coprite il terriccio con foglie o paglia e avvolgete la chioma della pianta con un telo traspirante (ad esempio in tessuto-non-tessuto - TNT) e fissatelo con della rafia.

 

telo antigelo (per piante che temono il gelo, limoni, olivi, cactacee, etc..)

Utilizzate un telo di tessuto non tessuto (TNT): è perfetto per la copertura delle piante! Oltre a proteggerle dal freddo, lascia filtrare la luce ed è traspirante, così non si formano dannose condense di umidità al suo interno, col rischio di sviluppo di marciumi.

 

cannicciati (per palme e arbusti)

Per le grosse palme, gli arbusti o gli alberi che non sono facilmente trasportabili al riparo dal freddo, vi consigliamo di legare i rami con una corda, assecondando la loro posizione senza schiacciarli. Avvolgete poi la pianta con un cannicciato-stuoia, da fissare con del filo di ferro o corda e avvolgetene la chioma con un telo di tessuto non tessuto, così da permettere alle piante di prendere la luce.

 

serre da montare in giardino

In commercio è possibile trovare un vasto assortimento di serre per tutte le esigenze, dalle più piccole da 1 mq, per riporre piccoli vasi o per coprire le lattughe nell’orto, alle serre più grandi dove poter entrare di persona a riporre le piante.

 

Le 10 regole da seguire per proteggere le piante durante l’inverno

 

  • 1. Assicurate un ottimale deflusso dell’acqua; 
  • 2. Evitate il freddo del pavimento, rimuovendo il sottovaso e sollevando il vaso su piedini in terracotta o su liste in polistirolo; 
  • 3. Evitate la concimazione tardiva, che favorisce la crescita; 
  • 4. Eliminate tutta la vegetazione debole, malata, secca e/o che sia stata colpita da qualche avversità - sia di origine fungina che animale: questa operazione vi eviterà che malattie e i parassiti superino l’inverno; 
  • 5. Per la protezione delle piante utilizzate possibilmente materiali traspiranti (TNT). Il vaso stesso può essere avvolto ottimamente con vari materiali, ma non la pianta; 
  • 6. Avvolgete le piante solamente in caso di tempo secco, affinché le foglie umide gelando non si attacchino al tessuto; 
  • 7. Il luogo preferito per lo svernamento è una posizione al riparo dal freddo, preferibilmente esposta a sud;
  • 8. Da evitare i luoghi scuri per lo svernamento alle piante sempreverdi, perchè queste dovrebbero ricevere sempre il massimo della luce. Al contrario, le piante con caduta di foglie possono svernare anche in penombra;
  • 9. Non dimenticate di innaffiare, anche poco, le piante nei giorni meno freddi;
  • 10. Affinché la pianta non venga danneggiata dalla pressione della neve, togliete quella in eccesso.
Copyr S.p.A, Società con azionista unico | CF 00394920581 | P.IVA 00878291004 | REA Milano 1812494 | Registro imprese milano n. 00394920581 | Capitale sociale 871.200 euro int.vers.
Credits - Consorzio di Imprese - Scarica il Codice Etico - Privacy Policy