Il Forum di Copyr Giardinaggio

In questa sezione potrai chiedere all’agronomo di Copyr consigli utili sulla coltivazione e sulla cura dei tuoi fiori, delle piante ornamentali che coltivi in vaso sul balcone o in piena terra nel giardino, delle tue piante da frutto, quelle dell’orto e per avere un prato sempre verde e robusto.

Scopri di più

Potrai conoscere come nutrire le tue piante con il prodotto fertilizzante più adatto, per avere piante d’appartamento belle e rigogliose, orchidee ricche di fiori, un giardino e un terrazzo coloratissimo di fiori, agrumi, olivi e altri alberi ricchi di frutti sani e saporiti, un abbondante raccolto nell’orto e un prato che più verde di così non si può! L’agronomo di Copyr ti aiuterà a scegliere tra la vasta gamma di concimi Fortyl, in formato liquido o granulare, indicandoti il periodo più adatto e le modalità di utilizzo.

Inoltre potrai sapere quale prodotto utilizzare per tenere lontane le lumache dall’orto o per eliminare gli insetti dannosi dalle tue piante: afidi, cocciniglie, mosche bianche e larve di lepidottero non saranno più un problema con l’utilizzo del prodotto giusto, a base di piretro, ammesso in agricoltura biologica, naturale ed efficace. Cimici, zanzare, formiche e altri insetti fastidiosi hanno le ore contate!

Contatta l’agronomo di Copyr per sapere come fare a tenerli lontani da casa tua!

Domande più recenti
Alessandro
VARIE
Caro Agronomo,ancora grazie per farci condividere una passione. Stavolta vi scrivo per un problema che da qualche giorno sto notando. Ho delle vespe (..ovvero sempre una alla volta, ma ripetutamente; potrebbe essere anche la stessa..)che mi bucano il terreno; inizialmente ho pensato che andassero a caccia di insetti, larve o cose del genere visto che spesso riutilizzo la terra, dopo averla rammendata con enzimi, e non ne escludevo la presenza. Ora noto gli stessi tipici fori lasciati dalle vespe un pò su tutti i vasi (..rosa, menta, diversi vasi con peperoncini, calamondini, rosmarino..), con terra fresca e appena acquistata. La domanda è appunto se devo libararmene e come liberarmene. Ho notato la presenza di altre insetti, credo sempre vespe, ma non scavatrici, di colore scuro senza striature gialle, che non ho mai scacciato per un tornaconto sull'impollinazione soprattutto dei peperonicini, ma anche perchè non sono mai andate sulla terra. Quelle giallo nere invece si. In attesa di un vostro consiglio, vi ringrazio immensamente per la vostra attenzione.
Buongirono il problema delle vespe e dei loro nidi è di non facile soluzione. Benchè esistano in commercio numerosi insettici, ad esemp...
Buongirono il problema delle vespe e dei loro nidi è di non facile soluzione. Benchè esistano in commercio numerosi insettici, ad esemp...
 
27.05.2020
leggi tutto
Vittorio
Albicocco
Buongiorno Agronomo, non vedo bene una mia pianta di ALBICOCCO. Mi può dire di che si tratta e come devo intervenire? Grazie
Buongiorno, dalle immagini non mi sembra si vedano segnali di infestazioni di insetti o di attacchi funginei in corso. Le consiglio di ispezionare t...
Buongiorno, dalle immagini non mi sembra si vedano segnali di infestazioni di insetti o di attacchi funginei in corso. Le consiglio di ispezionare t...
 
28.05.2020
leggi tutto
Damiano Salvatore Simari Benigno
Rabarbaro
Salve. La aggiorno in merito al cornus florida per il quale le avevo chiesto un parere lo scorso 7 maggio. Faccio un breve riepilogo. La pianta è stata piantata il 9 marzo scorso. Da quando è stata piantata ha fatto una bella fioritura bianca, ma in fase di sfioritura abbiamo notato che la pianta era sofferente e avevo il dubbio che la pianta potesse avere sete (come indicato dal giardiniere) o che fosse stata attaccata dal fungo radicale che, a dire del Viridea, aveva ucciso il pino pettinato che era piantato a circa 1.2 metri dal cornus, pino che ho fatto abbattere lo scorso autunno. Ho dato da bere al cornus poco dopo la piantumazione per 2 volte e poi, seguendo il suo parere e il consiglio del giardiniere (era un periodo di siccità) lo scorso 7 maggio e ancora qualche giorno fa un’altra volta. Allego una foto fatta stamattina: sono sparite tutte le brattee secche che potevano trarre in inganno. Quello che ci preoccupa è che la pianta sembra non stia mettendo nuove foglie, le foglie che ci sono sembrano sofferenti perché sono un poco piegate verso il basso e alcune sembrano un poco avvizzite, c’è già qualche foglia rossa (nella foto se ne vede benissimo una alla base e se ne vedono, da sotto, altre che stanno diventando rosse sulla destra a circa metà tronco), il tronco presenta macchie bianche ed è “scorticato” alla base. Il cornus non è nella medesima posizione del pino pettinato che è morto, secondo il Viridea, per un fungo, ma a circa 1 metro e 20 cm di distanza dal moncone di tronco di pino pettinato. Avevo trattato il pino pettinato per 4 volte con fungicida Bayer Aliette Pfnpe, innaffiandolo alla base del tronco secondo le istruzioni che mi erano state date dal Viridea. Non so se questo possa essere considerato un trattamento del terreno contro il possibile fungo radicale, visto che il trattamento è rimasto localizzato intorno al tronco del pino pettinato e il cornus è stato piantato a 1.2 metri di distanza. Non so come procedere e ho bisogno di un suo consiglio. Mia moglie sostiene che la pianta abbia sete, ma io temo che, se ci fosse un fungo radicale (che non ho ancora trattato), dandole ancora da bere peggiorerei la situazione Dalla foto in che stato le sembra la pianta? Devo continuare a darle da bere alla base con annaffiatoio (oltretutto ho impianto di irrigazione che tutte le notti bagna il terreno per 7 minuti)? Consiglia di fare un trattamento fungicida come avevo fatto col pino pettinato annaffiando la base della pianta? In caso affermativo, che succederebbe alla pianta se non avesse un fungo radicale e le dessi il fungicida? C’è qualche modo per capire se si tratti effettivamente di un fungo radicale? Vorrei salvare questa pianta… La ringrazio dell’attenzione e della gentilezza. Cordiali Saluti Damiano Simari
Buongiorno, eviterei di fare trattamenti fungicidi non necessari, anche se ovviamente i trattamenti non sono e quindi non sarebbero fitotossici. L'a...
Buongiorno, eviterei di fare trattamenti fungicidi non necessari, anche se ovviamente i trattamenti non sono e quindi non sarebbero fitotossici. L'a...
 
28.05.2020
leggi tutto
Barbara ciaramella
Pianta da fiore
Buongiorno mi scusi, una decina di giorni fa ho comprato la spirea nella foto. Per qualche giorno l'ho tenuta nel vaso e poi l'ho piantata nella fioriera con il terriccio, insieme ad una lavanda e una bouganville. Già da prima del trapianto però ha iniziato ad avere foglie e fiori secchi. La signora del vivaio mi disse di annaffiarla poco, io non vorrei aver esagerato invece con le annaffiature, un paio ma non abbondanti. Non l'ho più annaffiata neanche al passaggio nella fioriera. Secondo lei come devo fare x farla riprendere? Grazie mille
Buongiorno, il trapianto rappresenta o può rappresentare un momento difficile per le piante, per questo motivo fa effettuato dopo il riposo in...
Buongiorno, il trapianto rappresenta o può rappresentare un momento difficile per le piante, per questo motivo fa effettuato dopo il riposo in...
 
28.05.2020
leggi tutto