• Home »
  • Consigli del mese

Segui i nostri consigli di Novembre

Ricordati di...

Novembre, autunno inoltrato, è il mese che si lascia alle spalle gli ultimi sentori della bella stagione: godiamoci l’ultimo tepore dell’ ”estate di san Martino”, l’11 novembre, preparandoci all’arrivo inesorabile dell’inverno. Il giardino e il frutteto sono ormai quasi completamente spogli di foglie e gli orti sono meno produttivi.
Tuttavia, anche questo periodo regala frutti gustosi e fiori dagli splendidi colori. I lavori da fare in giardino, nell’orto e nel frutteto sono ancora tanti, vediamo cosa c’è da fare.

Dicembre Novembre Ottobre

Novembre:

Per abbellire le aiuole anche nel periodo invernale, scegliete specie ornamentali annuali resistenti al freddo come le Viole del pensiero, i Cavoli ornamentali e le Eriche.
Fioriscono i coloratissimi Crisantemi, creando splendidi cuscini bianchi, gialli, arancione, rosa, viola. Fiorisce la Yucca con lunghe infiorescenze bianche.
Contribuiscono a dare un tocco di colore al giardino, con le loro bacche colorate di rosso, arancione e giallo, la Pyracantha, la Nandina, la Callicarpa, il Cotoneaster e altre.
Impossibile non rimanere a bocca aperta davanti ad un Acero o un Ginkgo biloba, con le loro splendide foglie rosso fuoco e giallo oro, prima che cadano spogliandone la chioma. Rastrellate le foglie secche cadute dalle piante; è importante che il prato non ne venga soffocato.
Utilizzate un rastrello a denti flessibili, o un soffiatore, e riunitele in cumuli: le foglie possono essere utilizzate come pacciamatura o inserite nella cassetta del compostaggio per essere in seguito incorporate al terreno come compost. Potate le Rose e gli arbusti che hanno finito la fioritura, quali le Ortensie: utilizzate i capolini delle vostre Ortensie, secchi ma ancora colorati, per creare mazzi o composizioni floreali da tenere in casa.
Anche i rampicanti più vigorosi, quali l’Edera, il Glicine e la Bignonia, richiedono una prima potatura, così da fare un po’ di ordine nell’intrico dei loro rami che si sono allungati nel corso della stagione estiva invadendo ampie aree di muro e cancellate. Nel caso abbiate in programma di mettere a dimora nuove piante di Rosa o altri arbusti, iniziate ora a scavare le buche d’impianto, incorporando un buon concime organico (ad esempio il letame).

Potrebbero interessarti anche

Novembre:

Nell’ orto è ancora possibile seminare, mettere a dimora e raccogliere ortaggi freschi. Mettete a dimora l’Aglio e le Cipolle, seminate le Fave e i Piselli.
Raccogliete Carote, Ravanelli, Cipollotti e Cipolline, Finocchi, Cavoli, Cavoli broccoli, Cavolfiori, Cavolini di Bruxelles, Verze, Rape, Barbabietole, Porri, Scorzonera, Patate, Sedano, Sedano rapa, Lattuga, Cicoria, Spinaci, Bietole, Zucche.
Conservate le Zucche raccolte in una posizione luminosa e asciutta, in modo da evitare che marciscano e completino la loro maturazione.
Raccogliete le ultime erbe aromatiche, Alloro, Maggiorana, Timo, e Peperoncini, e create dei mazzetti da far essiccare e utilizzare in cucina in inverno. Anche Malva, Melissa, Menta ed Erba Luisa, essiccate, potranno essere utilizzate per benefiche tisane.
Nell’orto, i cavoli potranno subìre l’attacco della cavolaia, larve giallognole molto voraci in grado di erodere le foglie dei cavoli: ispezionate le foglie per verificarne la presenza, eliminate eventualmente uova e larve manualmente, o somministrate un prodotto efficace ammesso in agricoltura biologica (consultate a proposito il catalogo dei prodotti Copyr).

Potrebbero interessarti anche

Novembre:

Nel frutteto, raccogliete le ultime Mele e Pere tardive, le varietà precoci di Arance bionde, Navelina, Washington Navel…, Mandarini e Limoni. Nei boschi potrete raccogliere Castagne, Corbezzoli, Azzeruoli e Giuggiole. Maturano i Kiwi e i Kaki, che potrete conservare in un luogo asciutto e buio: se volete accelerarne la maturazione, poneteli vicino ad una mela! Coprite con tessuto-non-tessuto (tnt) o cannicciato gli Agrumi, per proteggerli dal freddo in arrivo.

Novembre:

Se non lo avete ancora fatto, mettete al riparo dal freddo i Gerani e altre piante in vaso; spostateli in una zona più riparata, preferibilmente rivolta a sud e vicino ad un muro, e ricopriteli con tessuto-non-tessuto.
Nelle fioriere sul davanzale potrete scegliere tra diverse tonalità di Ciclamino, Cavoli ornamentali, Erica, Viole del pensiero, che rimarranno fiorite per tutto l’inverno. I Crisantemi fioriscono in questo mese, ma solo per poche settimane.

Potrebbero interessarti anche

Novembre:

Abbellite e colorate la vostra casa con i primi coloratissimi Ciclamini, che fioriranno fino a gennaio se trattati nella giusta maniera: durante le ore più calde del giorno potrete tenerli fuori, sul davanzale o sul balcone, ma ricordatevi di ritirarli in casa la sera, quando la temperatura scende. Prendetevi cura delle Orchidee (Phalaenopsis) e delle piante verdi che avete in appartamento (Ficus benjamina, Dieffenbachia, Pothos, Spatiphyllum, Anthurium, ecc.), bagnandole regolarmente e avendo cura di porle nella giusta posizione in casa, in base alle esigenze di ciascuna (in zone dove ricevano tanta luce o in semiombra) e lontano da termosifoni o spifferi d’aria.
Nelle piante riposte in appartamento, controllate l’eventuale presenza di cocciniglie e ragnetto rosso: anche in questo caso, intervenite in caso di presenza, scegliendo il prodotto giusto. Seguite sempre con scrupolosità le modalità d’uso e le dosi indicate sull’etichetta.