1. Home »
  2. Piante »
  3. Piante ornamentali »
  4. Ficus

Ficus

Categoria: Ornamentale

Sono piante arboree sempreverdi per lo più da interni.
Tutti i ficus producono dalle ferite un lattice biancastro e appiccicoso che spesso è caustico e irritante per gli occhi.

Beniamino (Ficus benjamina)
Beniamino

È la specie più diffusa fra quelle a foglia piccola. È una pianta molto decorativa, grazie al suo abbondante fogliame di un verde brillante.
Se ben tenuta può diventare di notevoli dimensioni, anche quattro - cinque metri al chiuso. In ambienti temperato caldi (ad esempio in alcune zone della Sicilia) può essere allevata all’aperto diventando, un albero anche molto grande.

Vi sono numerose varietà, anche con foglie variegate.
Sono piante molto sensibili d’inverno alle correnti d’aria e ad irrigazioni troppo abbondanti e con acqua fredda. In caso di ristagni d’acqua tendono a perdere le foglie e le radici possono
marcire. Richiedono una posizione ben illuminata ma non al sole diretto e lontani da fonti di calore. Nel periodo autunno – invernale, a causa della luminosità ridotta, perdono con facilità le foglie. Le giovani piantine sono molto fl essibili ed è possibile far loro ottenere diverse forme. Più piantine possono essere, messe nello stesso vaso, intrecciate fra loro; crescendo, i tronchi si salderanno formando una struttura particolare.

Ficus Elastica
Elastica Nelle foreste tropicali dell’Asia, zona d’origine di questa specie, i ficus possono raggiungere i trenta metri di altezza. Sono piante di facile coltivazione, molto diffuse in appartamento. Hanno le stesse esigenze dei Ficus benjamina.
Hanno foglie di colore verde scuro di grandi dimensioni, fino a 25-30 cm,. che, all’inizio del loro sviluppo, sono arrotolate all’interno di una guaina rossastra. Sulla pagina inferiore hanno una venatura rosso - violacea. In commercio esistono varietà a foglia piccola o con fogliame variegato.


Ambiente: interni e, in alcune zone temperate calde, anche esterni
Esposizione: posizione ben illuminata ma non al sole diretto
Epoca di fioritura: difficile in condizioni normali
Terreno: ricco di sostanze organiche e ben drenato
Irrigazione: moderatamente: una o due volte la settimana in estate; ogni 7-10 giorni in inverno. Controllare che il terreno sia asciutto prima di irrigare

Cocciniglie

Parassiti

Di diverse forme e colori si proteggono con delle cere formando ammassi appiccicosi. Sui loro escrementi zuccherini si formano successivamente delle muffe nerastre (fumaggini). Le infestazioni interessano il fusto e le ramificazioni. In caso di forte attacco la cocciniglia forma incrostazioni sulle parti legnose provocando deperimenti vegetativi e, nei casi più gravi, il disseccamento di parti o dell’intera pianta.

Vedi scheda completa

Puoi difendere la tua pianta con