1. Home »
  2. Piante »
  3. Piante aromatiche »
  4. Ginepro

Ginepro

Categoria: Aromatiche


Il ginepro (Juniperus communis) è una pianta arbustiva sempreverde appartenente alla famiglia delle Cupressaceae. Diffusa in Asia, America settentrionale ed Europa, nelle zone temperate-fredde. Pianta molto rustica, che si adatta ai climi più freddi, resiste a temperature rigide, anche di gran lunga al di sotto dei 0°C, fino a -13°C , come pure al grande caldo.

Se si lascia crescere liberamente può superare anche i 6 -7 metri. Sempreverde, riccamente ramosa possiede delle foglie aghiformi, superiormente appiattite, pungenti. Il periodo di fioritura si colloca tra il mese di Febbraio e quello di Aprile. Si tratta di una pianta dioica (i fiori maschili e quelli femminili sono portati da individui diversi), le infiorescenze maschili sono subsferiche giallastre, quelle femminili presentano cromatismi verdastri. I frutti sono piccole bacche di forma tonda/ovale di colore verde durante i primi anni, di colore blu a partire dal terzo anno. Esistono alcune specie di ginepro molto apprezzate dal punto di vista ornamentale, per giardini, balconi e terrazzi che si adattano bene anche in vaso o in cassetta. Tra queste specie ricordiamo la “Compressa” nana a portamento colonnare, molto bella e indicata per giardini rocciosi, di colore verde grigiastro. La “Suecica”, detta anche ginepro di Svezia, con fogliame verde grigiastro, è quella con sviluppo maggiore (fino a 3 m), mentre la “Hibernica” o ginepro d’Irlanda è di taglia media (2-3 m) e la Juniperus rigida Sieb. & Zucc., specie rustica originaria del Giappone e della Corea.

La pianta del ginepro grazie alle sue doti colonizzatrici di terreni molto poveri è impiegata per uso forestale come pianta da rimboschimento. Le foglie e le bacche trovano utilizzo nella produzione di  liquori digestivi. Inoltre il Juniperus trova applicazione in ambito culinario che medicinale. Il suo legno, in Piemonte, era usato per fare i cucchiai di legno e i mestoli per la polenta per la sua proprietà di non ammuffire e la capacità di trasmettere alla farina un po’ del suo aroma. Per lo stesso motivo, il legno di ginepro era bruciato per profumare le stalle e aggiunto nel forno per aromatizzare il pane.

Esposizione: una posizione soleggiata risulta gradita a questa pianta che si ambienta comunque senza difficoltà anche a mezz'ombra
Irrigazione:
poco abbondante, ma frequente, soprattutto durante la stagione calda
Messa a dimora:
è una pianta robusta e resistente alla quale le attenzioni da dedicare sono poche. La moltiplicazione del Juniperus deve avvenire durante la stagione autunnale e si ottiene prelevando talee legnose dalla pianta matur.

Cocciniglie

Parassiti

Di diverse forme e colori si proteggono con delle cere formando ammassi appiccicosi. Sui loro escrementi zuccherini si formano successivamente delle muffe nerastre (fumaggini). Le infestazioni interessano il fusto e le ramificazioni. In caso di forte attacco la cocciniglia forma incrostazioni sulle parti legnose provocando deperimenti vegetativi e, nei casi più gravi, il disseccamento di parti o dell’intera pianta.

Vedi scheda completa

Puoi difendere la tua pianta con