1. Home »
  2. Piante »
  3. Piante ornamentali »
  4. Pungitopo

Pungitopo

Categoria: Ornamentale

Il Pungitopo o Rusco (Ruscus aculeatus), da sempre considerato simbolo di buon augurio, è assieme all'agrifoglio e al vischio - grazie al colore vivo delle sue bacche - uno dei principali elementi decorativi del Natale. Il pungitopo è una pianta sempreverde rustica e perenne. I fiori, piccoli e poco visibili, sono di colore giallo chiaro. La fioritura avviene nel periodo invernale; i frutti sono bacche globose di colore rosso brillante. Estremamente rustico e capace di resistere alle gelide temperature invernali.  Il pungitopo è una pianta erbacea, perenne, sempreverde, cespugliosa è alta dai 30 agli 80 cm. Famiglia delle Liliaceae. Pianta originaria del bacino del Mediterraneo, presenta  delle strutture, che pur simili a foglie, sono fusti appiattiti (cladodi) - rigidi e con le estremità pungenti - che hanno sviluppato funzioni simili a quelle delle foglie, essendo anch'essi capaci di fotosintesi. Il pungitopo è una pianta dioica, esistono cioè piante che portano solo fiori femminili e piante che portano solo fiori maschili. I fiori maschili e femminili sono inseriti al centro dei cladodi. Il pungitopo, grazie al suo piacevole aspetto, è adatto per formare cespugli destinati a ravvivare qualche angolo del giardino oppure come bordura lungo un recinto.

Da sempre considerato simbolo di buon augurio, specialmente durante il periodo natalizio, la raccolta indiscriminata del pungitopo ne ha fatto una specie protetta in molte regioni italiane.

Il nome pungitopo deriva dall'usanza contadina di proteggere i cibi conservati nelle cantine dai topi con dei mazzetti di pungitopo legati assieme. Il pungitopo possiede proprietà aromatiche, antinfiammatorie, sudorifere, vasocostrittrici, depurative e diuretiche delle vie urinarie.

Esposizione: tollera bene qualsiasi esposizione, sia in pieno sole sia in ombra

Coltivazione: pianta estremamente rustica e capace di resistere alle gelide temperature invernali.  Si adatta facilmente a qualunque tipo di terreno

Messa a dimora: il pungitopo si moltiplica per seme, per divisione di cespi e per talea, tutte queste tecniche si eseguono in autunno oppure ad inizio primavera.

Irrigazione: abbondanti nella stagione calda, scarse d'inverno. Evitare i ristagni d'acqua nel terreno.

SPECIE ADATTA A GIARDINI ROCCIOSI

Marciumi

Malattie


I marciumi di colletto e radici sono causati prevalentemente dai funghi delle specie Pythium e Phytophtora, questi attaccano le parti sotterranee delle piante causando ingiallimento e morte della pianta. A causa della loro natura non sono facilmente individuabili e spesso quando si decide di intervenire è troppo tardi poiché lo stato di salute della pianta è alquanto compromesso.

Vedi scheda completa