1. Home »
  2. Piante »
  3. Piante ornamentali »
  4. Lapranthus

Lapranthus

Categoria: Ornamentale

Le Lapranthus sono piante succulenti e perenni originarie del Sud Africa. I fiori - simili a piccole margherite - presentano varie sfumature di colore arancione, rosso, giallo, rosa e bianco. Sono piante piuttosto rustiche, caratterizzate da un portamento strisciante o ricadente, che tendono a formare dei fitti tappeti indicati per la decorazione di bordure, aiuole e giardini costieri. A seconda della specie il periodo di fioritura varia, ma fioriscono in profusione anche nelle condizioni più difficili. I fiori si aprono solo quando sono in pieno sole. Famiglia delle Aizoaceae.

Tra le specie e le varietà più coltivate:

Lampranthus aurantiacus: dai fiori arancioni, fiorisce dall'estate e fino all'autunno. Raggiunge i 40 cm di altezza;

Lampranthus brownii: all'inizio della fioritura i fiori sono gialli all'esterno e rosso-arancio all'interno, in seguito diventano completamente rossi. Raggiunge i 30 cm. di altezza;

Lampranthus elegans: i fiori sono  di colore rosa scuro. Cresce fino a 40 cm di altezza;

Lampranthus roseus  (Mesembryanthemum roseus): fiori dai bei colori rosa. Cresce fino a 40 cm di altezza;

Lampranthus spectabilis: i fiori sono color porpora. Raggiunge i 30 cm di altezza;

Lampranthus coccineus: fiori di colore carminio. Cresce fino a 40 cm di altezza;

Lampranthus conspicuus: fiori di colore rosso-porpora. Forma cespi che raggiungono 40-50 cm di altezza;

Lampranthus amoenus: foglie cilindriche e affusolate che diventano rosse in pieno sole. I fiori sono molto grandi e di colore porpora. Cresce fino a 25 cm.

Esposizione: in pieno sole. Se coltivate in vaso in interni si consiglia di collocare le piante vicino ad una finestra ma lontano dalla luce solare diretta

Coltivazione: facili da coltivare. Le temperature ideali sono intorno ai 18°C. Temono i freddi intensi. Rinvasare ogni 2 anni all'inizio della primavera sostituendolo il terriccio con un substrato adatto alle cactaceae. Concimare ogni 2-3 settimane mescolando all'acqua di irrigazione un buon fertilizzante liquido. Potare i rami secchi e malati

Messa a dimora: la propagazione avviene per seme o per talea. La propagazione per talea è la più semplice. In primavera si prelevano delle talee di 10 cm, si fanno asciugare un giorno e si mettono a radicare in sabbia. Seminare in  primavera, quando non c'è più il rischio di improvvisi sbalzi di temperatura

Irrigazione: moderate nel periodo che va dalla primavera all'autunno. Lasciare sempre asciugare il terreno tra un'innaffiatura e l'altra. Nella stagione invernale è opportuno diradare le innaffiature o sospenderle completamente.

 

Afidi

Parassiti

Sono insetti molto piccoli (gli adulti misurano in genere 2 millimetri) che, pungendo foglie e petali, causano macchie decolorate.
La forma alata è la prima ad infestare la coltura. Successivamente si hanno forme attere (senza ali) che daranno inizio alla colonia. Le colonie colonizzano le foglie più giovani e i bottoni fiorali provocando rallentamenti vegetativi e danni ai fiori.

Come difendere i pomodori dagli afidi. Guarda il video tutorial

Vedi scheda completa

Puoi difendere la tua pianta con