1. Home »
  2. Piante »
  3. Piante da frutta »
  4. Amarena

Amarena

Categoria: Frutteto

Sembrano ciliegie, ma non sono così dolci, tutt’altro, hanno un sapore aspro e la polpa più morbida: le amarene sono per questo motivo meno diffuse come frutto fresco, ma molto apprezzate per altri tipi di consumo, trasformate in conserve, sciroppi, liquori o in pasticceria.
Per queste loro caratteristiche, le amarene vengono anche chiamate “ciliegie aspre”.
Sono il frutto di Prunus cerasus, pianta appartenente alla grande famiglia delle Rosaceae, dalle dimensioni piuttosto contenute (raramente supera i 6m d’altezza).
Questa pianta è caratterizzata da un’abbondante fioritura e fruttificazione, facilitata dal fatto che questa specie è autofertile.
A primavera si riempie di fiori bianco rosati; in seguito si sviluppano i frutti, piccole drupe tondeggianti di colore rosso vivo, portate da un lungo peduncolo.
Esistono differenti varietà di Prunus cerasus, raggruppate in tre grandi gruppi in base alle caratteristiche del frutto:
- Amarene: con polpa chiara dal sapore acido; - Marasche: con polpa rosso scuro, dal sapore acido tendente all’amaro; - Visciole: con polpa rossa e sapore più dolce.

Clima: Prunus cerasus predilige climi temperati; è mediamente resistente al freddo

Esposizione: Predilige esposizioni soleggiate e riparate dal vento.

Terreno: si adatta a diversi tipi di terreno.

Propagazione: per seme o per via vegetativa (innesto o talea).


COME SI CONSUMA QUESTO FRUTTO?

Le albicocche si consumano prevalentemente come frutto fresco, ma anche trasformate in succhi, conserve, marmellate e altri dolci.

Afidi

Parassiti

Sono insetti molto piccoli (gli adulti misurano in genere 2 millimetri) che, pungendo foglie e petali, causano macchie decolorate.
La forma alata è la prima ad infestare la coltura. Successivamente si hanno forme attere (senza ali) che daranno inizio alla colonia. Le colonie colonizzano le foglie più giovani e i bottoni fiorali provocando rallentamenti vegetativi e danni ai fiori.

Come difendere i pomodori dagli afidi. Guarda il video tutorial

Vedi scheda completa