1. Home »
  2. Piante »
  3. Piante da frutta »
  4. Nespolo

Nespolo

Categoria: Frutteto

Le nespole sono il frutto di Eriobotrya japonica, il Nespolo del Giappone, pianta appartenente alla famiglia delle Rosaceae originario della Cina orientale e del Giappone.
La sua coltivazione è oggi diffusa anche nei paesi caldi dell’Europa; Spagna e Italia del sud.
E’ una pianta sempreverde, che può raggiungere i 4-5m d’altezza; la sua chioma folta è formata da grandi foglie ovali, di consistenza coriacea, colore verde scuro nella pagina superiore e verde-grigio in quella inferiore, che presenta anche una lieve peluria.
Durante il periodo invernale, tra novembre e febbraio, si aprono i suoi fiori, composti da cinque petali color bianco giallastro e riuniti in infiorescenze a pannocchia.
Segue lo sviluppo dei frutti, che maturano tra aprile e giugno: sono dei piccoli pomi ovali, con buccia arancione, liscia ricoperta da un lieve strato pruinoso, e polpa arancione più chiara, ad avvolgere 1-5 grossi semi marroni.

Clima: Caldo temperato. Il nespolo è una pianta rustica e resistente. Sopporta temperature sotto lo zero.

Esposizione: Soleggiata.

Terreno: Sciolto e ben drenato.

Propagazione: Per seme, quindi innesto innesto.


COME SI CONSUMA QUESTO FRUTTO?

Le nespole vengono consumate principalmente come frutto fresco. Sono frutti a basso contenuto calorico:

ricche di sali minerali, vitamina A, B e C.

Antracnosi

Malattie

L'antracnosi è provocata da diverse specie di funghi appartenenti al genere Colletotrichum. La patologia si presenta su tutti gli organi del pianta, che deperiscono e mostrano maculature grigio-brune, successivamente le macchie si espandono fino a formare aree necrotiche. L’Antracnosi è favorita da condizioni ambientali caldo-umide e può essere presente su orticole e ornamentali.

Vedi scheda completa

Puoi difendere la tua pianta con