1. Home »
  2. Blog »
  3. Le piante ornamentali »
  4. Balconi fioriti in inverno? Ecco quali piante scegliere! - Parte 2
Le piante ornamentali

Balconi fioriti in inverno? Ecco quali piante scegliere! - Parte 2

pubblicato il 25.02.2013
roll

CAMELIA
Desiderate un giardino, un balcone, o un terrazzo fioriti per tutto l’anno? Allora non potete non coltivare le camelie invernali!
Le camelie sono piante bellissime, sia per le fioriture (di vari colori e sfumature) che per il fogliame (di colore verde scuro, lucido).
Rispetto alle camelie primaverili (C. japonica e C. reticolata), le specie invernali (Camelia sasanqua) sono molto versatili sotto il profilo ornamentale: possono essere coltivate a spalliera o come bordura informale.
Per la coltivazione in vaso, d’altro canto, consigliamo varietà a portamento più compatto e basso, come la ‘Dr. King’.

Da ricordare
Sia in giardino che in balcone potete creare un bell’angolo fiorito di sole piante acidofile piantando camelie, Skimmia japonica, Azalea japonica, rododendri, gardenie, Pieris japonica, che grazie ai loro colori vivaci garantiranno una macchia di colore ben distribuita.


CALICANTO INVERNALE
Il calicanto invernale (Chimonanthus praecox) è tra le piante più attraenti.
In piena armonia con la stagione invernale, il calicanto fiorisce sotto i fiocchi di neve, tra dicembre e febbraio.
I suoi fiori sono di piccole dimensioni, gialli all'esterno e porpora all'interno, intensamente profumati di limone e di spezie, a forma di coppa.
Il calicanto è una pianta piuttosto rustica, e poco soggetta alle malattie.

Da ricordare
Il calicanto è una pianta da esterno che si coltiva sia in piena terra, sia in giardino, e può essere sempreverde oppure a foglia decidua.


GELSOMINO INVERNALE
Il gelsomino invernale (Jasminum nudiflorum) è un arbusto rampicante che non teme il freddo, tanto da poter essere addossato a pareti rivolte a nord.
La fioritura invernale è caratterizzata da piccoli fiorellini giallo brillante, solitari o riuniti in piccoli mazzi.
Da tenere in considerazione per la loro bellezza sono inoltre:
- lo J. azoricum sempreverde, fiorifero e profumato , che in inverno, però, deve essere messo a riparo;
- lo J. grandiflorum, dal notevole sviluppo vegetativo e fiori grandi dal dolce profumo che si aprono da giugno a ottobre;
- il J polyanthum , ovvero la specie più coltivata per la profusione e la fragranza dei suoi fiori che sono di color rosa all'esterno e bianco latte internamente ( fin da gennaio forma tanti boccioli che si schiudono poi in marzo e aprile).

Da ricordare
Il gelsomino d’inverno è la pianta ideale per decorare terrazze, bordure, ricoprire muri e graticci.
In particolare il portamento parzialmente strisciante rende la pianta adatta anche come tappezzante.


MALATTIE E PARASSITI
Mai abbassare la guardia contro parassiti e malattie durante l’inverno!
La prevenzione è la miglior difesa perciò controllate per bene le piante, il tipo di danno, e cercate di identificare il parassita.
I trattamenti preventivi hanno lo scopo di abbassare il più possibile il rischio di attacchi parassitari, ma è altresì necessario intervenire anche ai primi sintomi per poi ripetere il trattamento a intervalli regolari.
Visitando il nostro portale dedicato al giardinaggio troverete consigli utili, schede di coltivazione, suggerimenti sui prodotti dedicati alla difesa delle vostre piante e news sempre aggiornate.

Piante associate

Copyr S.p.A, Società con azionista unico | CF 00394920581 | P.IVA 00878291004 | REA Milano 1812494 | Registro imprese milano n. 00394920581 | Capitale sociale 871.200 euro int.vers.
Credits - Consorzio di Imprese - Scarica il Codice Etico - Privacy Policy