1. Home »
  2. Blog »
  3. Il frutteto »
  4. Avete mai assaggiato i frutti del corbezzolo? Consigli su come coltivarlo in giardino!
Il frutteto

Avete mai assaggiato i frutti del corbezzolo? Consigli su come coltivarlo in giardino!

pubblicato il 19.11.2015
corbezzolo

Il Corbezzolo (Arbutus unedo, famiglia delle Ericaeae), arbusto tipicamente mediterraneo, matura i suoi frutti proprio in questo periodo. E’ una pianta sempreverde, che cresce spontanea nei boschi e nella vegetazione dell’area mediterranea, con chioma espansa e spesso irregolare, costituita da foglie coriacee di colore verde lucido e margine seghettato. I fiori del corbezzolo sono piccole campanelle bianche, con lievi striature rosa, riunite in infiorescenze (racemi). Il frutto è una bacca tonda di colore variabile dal giallo, arancione, rosso; è un frutto morbido e rugoso, dal sapore dolciastro, da consumare fresco o trasformato in confetture.
Lo sapete che sul corbezzolo sono presenti contemporaneamente fiori e frutti? I frutti, infatti, hanno origine dalla fioritura dell’anno precedente. Questa caratteristica rende l’aspetto della pianta particolarmente apprezzato e gradevole dal punto di vista ornamentale.
Nelle aree a clima mite, con inverni non troppo freddi ed esposizione soleggiata, il corbezzolo può essere coltivato anche in giardino. Potrete godere quindi sia della bontà dei suoi frutti, che della bellezza della pianta. La sua coltivazione è relativamente semplice e non richiede particolari cure. Consultate la scheda botanica del corbezzolo pubblicata nella sezione “libreria” di questo sito e, in caso di necessità, chiedete all’agronomo di Copyr consigli sulla sua cura e coltivazione.

Piante associate

Copyr S.p.A, Società con azionista unico | CF 00394920581 | P.IVA 00878291004 | REA Milano 1812494 | Registro imprese milano n. 00394920581 | Capitale sociale 871.200 euro int.vers.
Credits - Consorzio di Imprese - Scarica il Codice Etico - Privacy Policy