1. Home »
  2. Blog »
  3. Pratiche agronomiche »
  4. Perché lasciare compromettere la fioritura delle vostre Rose? Proteggetele!
Pratiche agronomiche

Perché lasciare compromettere la fioritura delle vostre Rose? Proteggetele!

pubblicato il 07.04.2015
rosa

Con l’aumentare delle temperature e dell’umidità, si hanno le condizioni climatiche favorevoli allo sviluppo di malattie fungine, quali oidio, ruggine e ticchiolatura.
L’oidio, o malbianco, si manifesta con la formazione di un sottile feltro di muffa polverulenta bianca, che va a ricoprire in modo particolare i germogli e i boccioli della pianta. La ruggine, come dice il suo nome, si manifesta con la formazione di tipiche macchie sporulente di color ruggine, prevalentemente sulla pagina inferiore delle foglie.
La ticchiolatura, infine, si contraddistingue per la comparsa di macchie tondeggianti di colore bruno-nerastro, contornate da un alone giallo, sulla pagina superiore delle foglie. La rosa è particolarmente suscettibile a queste malattie, in grado di creare danni estetici e comprometterne la fioritura; mettiamo quindi in atto le corrette pratiche colturali atte a sfavorirne l’insorgenza.
Innanzitutto, è importante che una rosa sia ben potata, in maniera da non avere una chioma troppo fitta, all’interno della quale si crei un ambiente troppo umido e asfittico; una corretta potatura, eseguita nel periodo giusto, durante il riposo vegetativo, è il primo passo per proteggere la rosa dall’attacco di malattie fungine.
Esistono prodotti fungicidi ad ampio spettro, efficaci nel confronti delle principali malattie fungine: Fungicida Garden, liquido pronto all’uso in formato spray, è un prodotto sistemico a base di penconazolo e ossicloruro di rame, agisce in maniera sia preventiva che curativa; Galeo è un prodotto sistemico a base di ciproconazolo sotto forma di emulsione concentrata, da diluire in acqua alle dosi indicate in etichetta, ha attività principalmente curativa. Nei confronti dell’oidio, somministrate Zolfo bagnabile, polvere ad elevata adesività, da diluire in acqua alle dosi consigliate; è un prodotto ammesso in agricoltura biologica. Contro ticchiolatura e ruggine, invece, somministrate Idrorame flow (flowable), o Poltiglia bordolese (polvere bagnabile), prodotti a base di rame, anch’essi ammessi in agricoltura biologica.
Consultate la guida botanica “Le Ornamentali”, presente su questo sito nella sezione “libreria”.

Piante associate

Copyr S.p.A, Società con azionista unico | CF 00394920581 | P.IVA 00878291004 | REA Milano 1812494 | Registro imprese milano n. 00394920581 | Capitale sociale 871.200 euro int.vers.
Credits - Consorzio di Imprese - Scarica il Codice Etico - Privacy Policy