1. Home »
  2. Blog »
  3. Il frutteto »
  4. Eseguiamo il primo trattamento contro la bolla del pesco!
Il frutteto

Eseguiamo il primo trattamento contro la bolla del pesco!

pubblicato il 10.11.2017
bolla

Ci risiamo! Come tutti gli anni è arrivato il momento di eseguire il primo trattamento contro la Bolla del pesco! Non sottovalutate questa malattia, è una delle più diffuse su tutte le drupaceae, non solo sul pesco, ma anche su susini, ciliegi e albicocchi. Soprattutto ora, che le piante sono spoglie, e non vediamo i sintomi di questa malattia, ci dimentichiamo dei suoi sintomi e dei danni che provoca sui frutti delle nostre piante.
I sintomi li vediamo con l’arrivo del caldo, su foglie e su frutti. Le foglie presentano evidenti bolle e accartocciamenti della lamina, di colore rosso vivo (da cui deriva il nome di questa malattia). Anche i frutti possono presentare deformazioni della loro forma e riduzione di sviluppo e qualità organolettica.
Non dimentichiamoci, dunque, di eseguire i trattamenti giusti per prevenire e bloccare lo sviluppo di questi funghi patogeni (Taphrina deformans): vanno eseguiti sulla pianta spoglia, direttamente su tronco e rami, così da raggiungere direttamente il fungo svernante. Il trattamento dovrà essere, in seguito, ripetuto a fine inverno, così da proteggere la pianta da questa diffusa e fastidiosa malattia.
Chiedete all’agronomo di Copyr quali prodotti utilizzare.

Copyr S.p.A, Società con azionista unico | CF 00394920581 | P.IVA 00878291004 | REA Milano 1812494 | Registro imprese milano n. 00394920581 | Capitale sociale 871.200 euro int.vers.
Credits - Consorzio di Imprese - Scarica il Codice Etico - Privacy Policy